spot_img
HomeNEWSPresentazione progetti allievi secondo anno della FLIC

Presentazione progetti allievi secondo anno della FLIC

- Pubblicità -

Nei giorni 10 e 11 luglio 2021 alle ore 18:30 vanno in scena allo Spazio FLIC di Torino le presentazioni dei progetti artistici personali dei 20 allievi iscritti al Secondo Anno della FLIC Scuola di Circo di Torino e provenienti per il 40% dall’estero, da Canada, Cile, Francia, Israele, Olanda e Slovacchia.

Le esibizioni si svolgeranno nello Spazio FLIC di via Niccolò Paganini, sena pubblico e con trasmissione in diretta streaming sul canale YouTube della scuola > www.youtube.com/user/ScuolaFlic

- Advertisement -

In questi due appuntamenti si potrà ammirare il frutto di due intensi anni di lavoro svolti, nonostante il Covid, in oltre 3000 ore di lezioni, creazioni ed esperienze varie da 2° ragazzi giunti a Torino da diverse parti del mondo e dell’Italia per continuare a coltivare il loro sogno: diventare artisti professionisti nel settore del circo contemporaneo o dello spettacolo dal vivo in genere.

Un grande lavoro, svolto in presenza e online nel periodo di chiusura, riflesso dentro una creazione circense personale o di coppia. Metà sabato e metà domenica, gli allievi si confronteranno con la scena, ognuno con il proprio attrezzo, con la propria tecnica e con il proprio mondo, facendo ammirare la grande qualità acquisita con fatica e sacrifici.

- Pubblicità -

I 20 ragazzi del Secondo Anno sono: Sarah Alessandria (Bra-IT), Maria Baindurashvili (Olanda), Toam Benor (Israele), Saj Katell Boudrandi (Francia), Nina Cardona (Torino-IT), Paola Caruso (Carpi-IT), Simone Daviault (Canada), Francesca Faletti (Asti-IT), Sarah Ferretti (Napoli-IT), Myriam Girardi (Cuneo-IT), Hortense Godard (Francia), Simon Andre Henry Gomez (Cile), Daniel Kvašňovský (Slovacchia), Alice Lombardi (Novara-IT), Giulia Meoni (Firenze-IT), Margherita Palombi (Roma-IT), Dario Rasia (Soave-IT), Lorenzo Mauro Rossi (MIlano-IT), Melvin Sikkens (Olanda) e Paolo Tonezzer (Trento-IT).

La regia degli elaborati è a cura di Stevie Boyd, direttore artistico della scuola, e di Marianna De Sanctis, artista, insegnate e regista diplomatasi alla FLIC nel 2009.

- Pubblicità -

I programmi formativi e gli allievi della FLIC

La FLIC organizza quattro programmi formativi per i propri allievi: in aggiunta al consolidato “Corso Biennale di Formazione per l’Artista di Circo Contemporaneo” e all’anno propedeutico “Mise à Niveau”, dedicato alla preparazione tecnico artistica di ragazzi non ancora pronti per affrontare al meglio un percorso formativo professionale, dal 2019 il Terzo Anno è stato suddiviso in due corsi, il “Terzo Anno Artistico” dedicato alla realizzazione di un proprio progetto artistico e il “Terzo Anno Tecnico” per uno studio approfondito della disciplina circense scelta e arricchito da lezioni di preparazione fisica, acrobatica, danza e attore.

Nella stagione in corso gli allievi sono 94, hanno età comprese tra i 19 e i 29 anni e provengono per oltre il 50% dall’estero. Compresa l’Italia, con provenienze da diverse regioni, gli allievi giungono da 21 diverse nazioni.

Nonostante le note limitazioni dovute alla pandemia, questi dati si allineano a quelli degli ultimi anni e continuano a certificare l’importanza che il centro di formazione torinese ha assunto nel settore del circo contemporaneo in ambito mondiale, ricevendo importanti riconoscimenti per la qualità della sua formazione e per lo stile proprio con il quale sviluppa le tendenze del nuovo circo.

La FLIC Scuola di Circo in breve

La FLIC Scuola di Circo è stata fondata nel 2002 dalla Reale Società Ginnastica di Torino, la più antica società ginnica italiana nata nel 1844, ed è una delle scuole più rinomate a livello internazionale nel settore del circo contemporaneo.

La sua filosofia di alta tecnica circense e una pedagogia artistica innovativa hanno accompagnato più di 450 studenti di 38 paesi diversi in quasi 20 anni, permettendo loro di diventare figure professionali complete.

La FLIC gode del patrocinio della Città di Torinoè sostenuta dalla Regione Piemonte che da tre anni l’ha selezionata come luogo di residenza artistica per il bando “Artisti nei territori, e dal Ministero della Cultura che nel 2015 ne ha premiato il progetto Prospettiva Circo, inserendolo nella rosa dei 6 progetti nazionali di perfezionamento professionale scelti per il triennio 2015/2017, e nel 2018 e nel 2019 le ha assegnato il miglior punteggio in assoluto tra i progetti di formazione circense presentati per l’assegnazione del FUS.

È membro fondatore dell’ACCI (Associazione Circo Contemporaneo Italia) e membro effettivo della FEDEC (Federazione Europea delle Scuole Professionali di Circo).

- Pubblicità -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI