spot_img
HomeNEWSLo spettacolo verso la ripartenza dal 27 marzo ma in zona gialla

Lo spettacolo verso la ripartenza dal 27 marzo ma in zona gialla

Lo spettacolo tutto inizia ad intravedere un vero e proprio spiraglio di luce in fondo a un tunnel: dai cinema ai teatri e quindi anche per il circo. Ecco cosa sta accadendo…

- Advertisement -

Franceschini ha dichiarato ieri: “Il confronto con il Cts e le integrazioni ai protocolli di sicurezza potranno consentire, in zona gialla, la riapertura di teatri e cinema dal 27 marzo, Giornata mondiale del teatro, e l’accesso ai musei su prenotazione anche nei weekend”.

- Pubblicità -

Ecco di seguito il tweet del ministro:

A quanto pare, però, secondo vari quotidiani, vi saranno delle limitazioni (queste indicate dal Comitato tecnico-scientifico e redatte dal ministro della Cultura stesso insieme a varie associazioni di categoria), ovvero: esercizio sono nelle regioni in zona gialla e non oltre le 22:00, capienza ridotta, l’obbligo di indossare sempre la mascherina (almeno quella chirurgica) e da quanto riportato da varie testate giornalistiche diversi giorni fa, dovrebbero aggiungersi a queste limitazioni anche quella riguardante la previa prenotazione del biglietto e il divieto di vendita di cibo e bevande.

- Pubblicità -

Insomma, sono previste delle misure anti contagio analoghe alla prima apertura, anche se rimangono tanti gli dubbi da parte degli stessi esercenti dello spettacolo, i quali non vedono una possibile ripartenza senza adeguati ristori.

- Pubblicità -

ARTICOLI POPOLARI