spot_img
HomeNEWSAiuti dal comune, il Circo Harryson regala uno show ai bambini

Aiuti dal comune, il Circo Harryson regala uno show ai bambini

- Pubblicità -

Il Circo Harryson dei Fratelli Giannuzzi:” Questo è il nostro modo per ringraziare chi ci ha sostenuto in questi mesi.”

“E’ un nostro modo per ringraziare il Comune di San Martino di Lupari dell’accoglienza di questi mesi, così abbiamo pensato di regalare agli alunni delle scuole dell’infanzia, quello che sappiamo fare meglio: il circo.”

- Advertisement -

Le parole sonpo dei fratelli Luisito e Danilo Giannuzzi, titolari del Circo Harryson che conta 15 persone, da diversi mesi bloccato, era l’ottobre dello scorso anno, sull’ampio spazio in Via Leonardo da Vinci, zona impianti sportivi. Ora si sono riaccese le luci sotto il colorato tendone, gli spettacoli possono ricominciare, e gli artisti ritornano a lavorare per far divertire il pubblico.

“Siamo stati accolti benissimo dall’Amministrazione e dalla città – continuano – ci hanno permesso di rimanere, cittadini e Caritas ci hanno donato vari alimenti. Ci hanno fatto sentire parte di san Martino di Lupari. Per qualche settimana abbiamo trovato dei lavori a chiamata in aziende della zona, affiancandoli agli allenamenti che per noi devono essere quotidiani. Non potevamo non donare a bambine e bambini il nostro spettacolo.”

- Pubblicità -

Iniziativa accolta con grande piacere dall’Amministrazione cittadina guidata da Corrado Bortot, come pure, coinvolgendo le scuole, dall’assessore all’Istruzione e al Sociale Mary Visentin.

Nella complessa e difficile azione di sostegno ai cittadini creata dalla pandemia, l’attenzione del sindaco Bortot attraverso la sua organizzazione comunale, è stata anche verso la particolare attività rappresentata dal circo. Niente introiti perché gli spettacoli non potevano svolgersi, ma spese quotidiane prima tra tutte quella per il cibo.

- Pubblicità -

“Comune e cittadini con la loro opera ci hanno permesso di trascorrere questo complesso momento certamente con meno tensioni – concludono i fratelli – fino al riavvio degli spettacoli che finalmente è arrivato.”

La proposta artistica vede trapezisti, equilibristi, pattinatori acrobatici, contorsionisti, clown e molti altri numeri. A parte dei rettili, il circo non ha animali. L’harryson Circus rimarrà in città fino alla fine del mese poi si sposterà a Borgoricco. Gli spettacoli sono programmati: venerdì e sabato alle 17.30 e 20.45, domenica alle 16 e alle 18.30 e lunedì alle 17.30. Biglietto unico 5 euro, consigliata la prenotazione al 393/1725107

Di Michelangelo Cecchetto per Il Gazzettino di Padova

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI