spot_img
HomeNEWSIl Circo Rinaldo Orfei si ferma a Marsala fino al 7 marzo

Il Circo Rinaldo Orfei si ferma a Marsala fino al 7 marzo

- Pubblicità -

Il Circo Rinaldo Orfei vi aspetta a Marsala per quasi due ore di spettacolo con performance di elevato livello artistico

- Advertisement -

Il circo anche nell’era d’internet continua ad avere il suo fascino ed un pubblico fedele che lo segue. Da alcuni giorni il Circo Rinaldo Orfei, brand che richiama una nota dinastia circense, ha montato le tende nell’area del Parco della Salinella, a Marsala. Due gli spettacoli, uno pomeridiano, l’altro serale quasi sempre in sold-out, a dimostrarlo sono il gran numero di macchine in sosta fra le 18 e le 20, nonché fra le 21 e le 23, in concomitanza con gli spettacoli.

Erano anni che non mettevamo piede in un circo ma, su invito del collega Piero Messana, siamo stati ospitati della famiglia Martini che gestisce l’attività, nella tribuna d’onore accanto al palco. I posti migliori, a poche decine di centimetri da dove si esibiscono gli artisti

- Pubblicità -

Quasi due ore di spettacolo con performance di elevato livello artistico sembrano essere volate via in un baleno. Colori, luci, musiche hanno fatto da naturale cornice ad incredibili evoluzioni. In pista artisti di fama internazionale come i clown musicali Bazan, originari del Perù ma in Europa da decenni, ma soprattutto la troupe acrobatica dei Gartner capace di figure composite con gli artisti che si arrampicano, l’uno sull’altro, con inimmaginabili equilibri.

La stessa famiglia ha chiuso la serata con uno strabiliante numero con tre bellissimi elefanti. Si tratta di una esibizione molto nota negli ambienti circensi internazionali, tanto di aver sbalordito il mondo intero e da vincere il Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo. Gli enormi pachidermi, tirati a lucido, mostrano un’incredibile agilità e un’intesa totale con i loro addestratori che poi diventano loro compagni di giochi acrobatici.

- Pubblicità -

Degni di nota anche gli spettacoli dove la tecnologia ha avuto un ruolo determinante come il numero “trasformer” che é tanto piaciuto ai più piccoli, soprattutto quando in appena 3 secondi l’autovettura ha assunto le sembianze di un robot, e quello della donna laser portato in scena dell’avvenente Dayana Martini che si é esibita in una suggestiva, quanto surreale scenografia digitale fatta di luci, colori e musica.

Per chi si é perso tutto questo é tanto altro vi é tempo fino al 7 marzo a Marsala per trascorrere una serata con la famiglia Martini e con gli strabilianti artisti del Circo Rinaldo Orfei.

Da MarsalaNews del 04/03/2022

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI