spot_img
HomeNEWSIl Circo Lidia Togni pro Agebeo

Il Circo Lidia Togni pro Agebeo

- Pubblicità -

Il Circo Lidia Togni pro Agabeo. Martedì 20 dicembre, ore 12.00, presso i locali del Municipio2, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa solidale a favore dell’associazione “Agebeo e amici di Vincenzo” a favore dei piccoli pazienti di Oncoematologia Pediatrica.

- Advertisement -

Nel corso della mattinata, alla presenza del presidente del 2° Municipio, Gianlucio Smaldone; del direttore del Circo Nazionale di Lidia Togni, Vinicio Togni; del Direttore del Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari, Nicola Santoro; del Presidente dall’associazione Agebeo e amici di Vincenzo, Michele Farina, degli artisti del circo e delle volontarie di Agebeo, è stata illustrata l’iniziativa benefica che prevede una serie di azioni che avranno lo scopo di allietare i piccoli pazienti del reparto di oncoematologia, e nel contempo sostenere le numerose attività poste in essere dall’associazione.

- Pubblicità -

L’evento è organizzato dal Circo Nazionale di Lidia Togni, che in occasione del 50o anniversario, vuole solennizzare questa importante meta e festeggiare le prossime festività natalizie con chi in questo momento sta attraversando un periodo particolarmente difficile. A tal fine il direttore del circo, a nome di tutti gli artisti ha voluto erogare un contributo benefico a favore dell’Agebeo e si è impegnato ad offrire alcuni spettacoli ai piccoli, i loro genitori e i volontari dell’associazione.

“É per me senza una grande gioia sposare e sostenere iniziative come quella odierna che nascono allo scopo di sostenere le associazioni del territorio. Con l’Agebeo esiste anche un forte legame territoriale anche perché il Villaggio dell’accoglienza “Trenta ore per la vita” sta sorgendo su un terreno confiscato alla mafia sito nell’area di pertinenza del 2° Municipio. Sono grato a Michele Farina e alle volontarie di Agebeo per l’impegno che ogni giorno profondono a favore di queste famiglie segnate dal dolore, nella speranza che la loro sofferenza possa cessare nel più breve tempo possibile e ringrazio il direttore del circo per aver voluto fortemente questa iniziativa – ha affermato Smaldone”.

- Pubblicità -

“Ringrazio il presidente del 2° Municipio e il direttore del circo Nazionale per aver pensato alla nostra associazione, ai nostri bambini, alle loro famiglie e anche ai nostri volontari. Ogni gesto di solidarietà è infatti uno dei tanti mattoncini che ci stanno consentendo di giungere alla meta finale. Nonostante il grandissimo impegno assunto dal Comune di Bari, dalla Regione Puglia, da Trenta ore per la Vita e dai molteplici sostenitori abbiamo anche bisogno di questi gesti per poter completare la nostra opera – ha dichiarato Michel Farina, presidente di Agebeo”.

“Quando sono venuto a conoscenza della storia di Vincenzo e del progetto di Agebeo ho pensato che anche io avevo il dovere morale di aiutare questa Associazione che ogni giorno, attraverso la fitta rete di volontari, opera al fianco di bambini e famiglie che si trovano a combattere contro un vero mostro. Proprio per questo motivo, questa mattina, in questa sede istituzionale, mi impegno ad erogare un piccolo contribuito economico, ma mi impegno anche ad organizzare un piccolo spettacolo nel reparto di oncoematolgia, nella speranza di poter regalare un sorriso e qualche momento di spensieratezza. Il Circo Nazionale sarà qui a Bari, a Torre Quetta, dal 22 dicembre al 29 gennaio e mi impegno anche a dedicare uno spettacolo a favore di tutti i bambini in remissione, delle famiglie dei piccoli pazienti e di tutti i volontari che ogni giorno collaborano con l’associazione – ha dichiarato Vinicio Togni”.

“Ringrazio tutti coloro che non chiudono gli occhi di fronte a tanto dolore e che entrano a far parte della fitta rete di aiuto e di volontariato, quella rete che ci è di supporto nel percorso di cura dei piccoli pazienti – ha dichiarato il direttore del reparto di oncoematologia pediatrica, Domenico Santoro”.

Da Lsdmagazine.com del 20/12/2022

- Pubblicità -
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI