spot_img
HomeNEWSApre in Calabria il nuovo parco faunistico dei Valeriu

Apre in Calabria il nuovo parco faunistico dei Valeriu

- Pubblicità -

Una nuova e splendida realtà nella nostra Calabria con l’apertura della mostra faunistica nella città di Maida, nel lamentino, con oltre 150 specie di animali. La mostra faunistica concepita come mostra itinerante dal 2008 e negli ultimi tre anni concepita come parco fisso sempre in Veneto a Noventa Vicentina, era ubicato su un grandissimo terreno di circa 7 ettari regalato da un grandissimo appassionato per realizzare il sogno del progetto. Dove migliaia di persone hanno avuto modo di visitare il parco ed a pandemia terminata tantissime, altre persone telefonano in quanto essendosi recate in zona non trovando più attivo il parco, chiedono informazioni ai responsabili, per sapere dove poter andare ad ammirarlo.

Il parco è di proprietà della famiglia Valeriu si è trasferito in Calabria sul suggerimento dei veterinari esperti in animali esotici per tutelare la salute ed il benessere dei loro animali in quanto per problemi di inquinamento come PFAS Altissimo, che ne danneggiava la salute degli stessi. Per il momento nell’attesa di trovare un terreno adatto alle esigenze etologiche psicofisiche a 360° che può garantire il massimo livello di benessere degli animali il parco dopo 6 mesi dall’arrivo in Calabria ha aperto ai visitatori a Maida sul terreno di proprietà di una signora di Maida, per creare volutamente un qualcosa di veramente nuovo e particolare per la Calabria. Certamente si è dovuto investire un oneroso capitale per poter trasferire gli animali dal Veneto in Calabria e rendere idoneo il terreno per ospitarvi le tantissime specie di animali: Dromedari con gli occhi azzurri, Lama, Guanachi, Pony falabella, Canguri wallaby, Puzzole americane, Istrice africana, Caprette, Oche del Campidoglio, Pavoni, Galline di varie razze, Maiale, Maialino mini Pig, Gufi, Cigni reali, i Nandú americani, Il Simpaticissimo Suricato, Orsetti lavatori, Le Zebre, L’ Armadillo ultimo discendente dei dinosauri, Leonesse la Tigre reale del Bengala, la Tigre Golden chiamata anche Tiger Golden Tabby che ha una variazione di colore estremamente rara della tigre del Bengala, causata da un gene recessivo, la Leonessa Bianca, il dolcissimo Leone bianco Zeus di 300 kg e gli ultimi arrivati: i tre meravigliosi cuccioli di Leone bianco. Animali mai strappati ai loro habitat naturali, ma già nati in cattività o frutto di scambi tra zoo, per favorirne l’accoppiamento tra non consanguinei ed evitare problemi di salute.

- Advertisement -

La mostra faunistica può essere ammirata con visita guidata. Il parco dove è stata allestita la mostra faunistica, è dotato di tutti i Confort sia per quanto concerne la vita degli animali sia per quanto concerne il Confort per i visitatori. Laghetto artificiale un bar per Il ristoro di chi va a visitare il parco con tutto quello che serve per trascorrere una giornata ricca di emozioni immersi nella natura. All’interno del parco tra i tanti animali si possono apprezzare tre cuccioli bellissimi di leoni bianchi tra i quali uno chiamato Jole In onore della compianta grande ex governatrice della Calabria che aveva tanto apprezzato l’idea, un altro leone é chiamato Zaia, in onore del governatore della Regione Veneto, sempre vicino ad appoggiare questa bella iniziativa della famiglia Valeriu. Il percorso per arrivare al parco faunistico a Maida é attraverso l’autostrada direzione Reggio Calabria Lamezia con uscita Lamezia proseguendo per Catanzaro con uscita Lamezia Est, prima del Centro Commerciale Due Mari, proseguendo per Maida, distante pochi chilometri, dove una segnaletica abbastanza vistosa, porta direttamente all’interno del parco. Il percorso per arrivare al parco faunistico è su Google Maps https://g. co/kgs/Km5TpG.. Sperando che questa iniziativa possa essere progetto sponsorizzato ed ampliato con progetti più definiti da parte della regione Calabria sin dal prossimo insediamento del nuovo consiglio regionale. Ci si augura che i fondi europei preposti possono essere utilizzati affinché in Calabria si possa avere una mostra faunistica con un parco fisso, per come si può osservare in tantissime altre regioni della penisola. A tal proposito Valeria Valeriu contitolare della struttura insieme alla mamma Mirella e alla sorella Desirè si é così espressa: “Abbiamo lasciato una grande realtà in Veneto, per venire in Calabria. Il nostro intento è quello di creare un qualcosa di nuovo in questa bellissima regione, che mancava. Il nostro progetto era stato apprezzato condiviso con grandissimo entusiasmo dalla compianta presidente Jole Santelli. È nostro intento portare avanti quanto intrapreso con lei, progetto che sarebbe quello di riuscire a creare un parco naturalistico stabile, oppure un’area in mezzo alla natura e gli animali con una seria organizzazione di visite guidate didattiche Mirate in base ai soggetti con un’area picnic, area svago per bambini con parco giochi per bambini dove si possono svolgere varie attività ricreative e anche per gli anziani come esempio un’area per giocare a carte, bocce e altre attività, un Museo delle Scienze, vari bungalow che possono essere affittati e dare la possibilità di vivere a stretto contatto con la natura e animali, per Natale riuscire a creare il villaggio di babbo natale, con la presenza di slitte e renne, facendo partecipare tantissimi bambini e tantissime famiglie . Integrazione uomo animali… Emapatia bambini animali. Tutto ciò per incentivare anche il turismo in una della regione più bella d’Italia quale questa della Calabria.

Sempre Valeria ha voluto evidenziare come ogni animale viene costantemente seguito , h24, ne conosciamo attitudini e carattere ci ha riferito e ne seguiamo scrupolosamente alimentazione e salute. Tutti i nostri sono parte integrante della nostra famiglia. Alcuni di loro per l’età avanzata che hanno sono addirittura molto più grandi dei nostri nipotini. Molti di loro vengono utilizzati anche per percorsi con disabili con ottimi risultati. La stessa inoltre ci ha riferito quanto segue: siamo ben lieti di aver avuto oltre 9 milioni di visualizzazione sulla nostra pagina Facebook il nostro intento è quello di poter realizzare qui in Calabria il nostro piccolo regno in cui poter regalare conoscenza, cultura e soprattutto tramandare amore e rispetto verso gli animali.

- Pubblicità -

Questi gli orari estivi per visitare il parco “La favola siamo noi La mia vita è uno zooSabato Domenica e festivi al mattino Dalle ore 10:30 alle ore 12:30 inizio visita guidata alle ore 11 pomeriggio dalle ore 15:30 alle ore 20 inizio prima visita guidata ore 16 seconda visita guidata ore 18 gli altri giorni dalle ore 17 alle ore 20 il mercoledì e il giovedì il parco resterà chiuso. Si consiglia per la grande affluenza di pubblico e in considerazione delle normative anti covid di prenotare le visite, telefonando al numero 347 87 89 956 per trascorrere una giornata veramente unica.

DI CLEMENTE CORVO

- Pubblicità -

2 Commenti

  1. No all’eutanasia gli animali dei circhi,no al circo ecologico senza gli animali-Viva il circo tradizionale,con il domatore,per sempre-Viva l’amore e il rispetto,per sempre!!Auguri per il tuo futuro,sempre con tanto pubblico,gli animali sono il pane del circo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI