spot_img
HomeNEWSSpettacoli e la paura "zona arancione"

Spettacoli e la paura “zona arancione”

- Pubblicità -

SPETTACOLI E ZONA ARANCIONE, l’incubo purtroppo sembra farsi sempre più vicino, per chi, come teatri, cinema, giostre, circhi, rientra in quello che è il mondo dello spettacolo. Come infatti stabilito, in zona arancione le attività che rimarrebbero sospese sarebbero le seguenti: musei e mostre, sale giochi, sale scommesse, bingo e apparecchi con vincita in denaro ovunque collocati, piscine e palestre, (escluse quelle destinate ad allenamenti e gare di atleti riconosciuti di livello nazionale) cinema e teatri e quindi di conseguenza anche gli spettacoli itineranti. Un vero e proprio incubo che si fa sempre più tormentoso per chi, come in Sicilia, è in zona gialla e ha sentito dire che con una probabilità si possa passare addirittura in zona arancione. L’esempio che possiamo presentare è quello riguardante l’Expo Jurassic In Tour (Martini), che come vi avevamo anticipato (leggi qui) ben presto sarebbe entrato in Sicilia. Invece, quest’ultimo, visto la proroga a Reggio Calabria e la successiva tappa a Lamezia Terme ha deciso di temporeggiare vista la “critica” situazione sull’isola. Situazione particolare anche per il Circo M.Orfei ad Augusta, nel siracusano che con l’ordinanza regionale di ieri è stata dichiarata zona arancione a partire da sabato. Paura che scuote e scuoterà anche i Sindaci dei diversi Comuni italiani, che trovandosi in zona gialla, con il timore di passare da un momento all’altro in zona arancione eviteranno di concedere le piazze.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI