spot_img
HomeNEWSIl Circo Sandra Orfei debutta a Canicattì. Il servizio

Il Circo Sandra Orfei debutta a Canicattì. Il servizio

- Pubblicità -

Debutta questa sera alle ore 21.00 il Circo Sandra Orfei di Equestre Vassallo nella città siciliana di Canicattì (AG).

Tele Radio Canicattì ha intervistato Jessi Franchetti…….

- Advertisement -

Jessi c’è un legame particolare che lega la famiglia circense Orfei con Canicattì?

Canicattì è una città che ha sempre risposto benissimo al Circo Orfei e quindi noi siamo molto legati a questa città, soprattutto il Circo Sandra Orfei.

- Pubblicità -

Oggi debuttate?

Questa sera alle ore 21.00. Siamo un po in ritardo per via del mal tempo che ci ha messo in ginocchio in questi giorni, però stiamo facendo il possibile per riuscire ad iniziare i nostri spettacoli questa sera e credo che ci riusciremo, con un po di fatica ma ce la faremo.

- Pubblicità -

Rimarrete qui fino al giorno 22 novembre

Si, fino al giorno 22 novembre. Tutti i giorni due spettacoli, 17.30 e 21.00. Speriamo che venga tanto pubblico come A Ribera, Sciacca, Alcamo, stiamo veramente avendo un ottimo successo.

Quali sono le principali attrazioni del Circo Sandra Orfei

Abbiamo classiche attrazioni da circo come trapezisti, giocolieri a cavallo, abbiamo una bravissima equilibrista al cavo d’acciaio, leoni, l’ippopotamo Pippo e poi abbiamo l’esclusiva dell’Uomo Cannone, Capitan America, che è la nostra attrazione di punta soprattutto per il pubblico più giovane.

Gli immancabili clown

Patti il Clown è il nostro fuoriclasse, il fuoriclasse dello spettacolo. Non perdetevi l’occasione di venire ad ammirarlo, perché lui è veramente il numero uno. Diverte i grandi e i piccini, tanto al circo si ritorna tutti bambini. Il circo è per tutti, per tutte le età.

Un circo che non passa mai di moda

Secondo me, o secondo noi, la tradizione circense speriamo non vada a scomparire. Abbiamo diverse difficoltà per via di alcune associazioni animaliste, però noi lo facciamo con passione, lo portiamo avanti con passione. E’ la nostra vita, il lockdown ci ha tenuto fermi per quindici lunghi mesi e per noi è stato veramente difficile. Al di là del lato economico è per noi una questione di vita, di vita sociale, di far sorridere il pubblico, di portare questo spettacolo ad emozionare il pubblico e stiamo riscontrando che dopo il lockdown il nostro spettacolo sta riscuotendo un grande entusiasmo.

Vi mostriamo anche il servizio realizzato da Carmelo Vella per TvEuropa

- Pubblicità -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
speciale natale 2021 2022

ARTICOLI POPOLARI