HomeNEWSCirco Millennium. “Serve ultimo sforzo per il gasolio”. L’appello alla città

Circo Millennium. “Serve ultimo sforzo per il gasolio”. L’appello alla città

- Pubblicità -

Da ormai un anno gestori e dipendenti del Circo Millennium stanno vivendo una situazione drammatica a causa dell’emergenza Covid, riporta oggi il sito Imperiapost.

Da ormai un anno gestori e dipendenti del Circo Millennium stanno vivendo una situazione drammatica a causa dell’emergenza Covid. Dallo scorso mese di ottobre, infatti, il circo è bloccato in zona San Lazzaro. Lo stop alle manifestazioni imposto dal Governo ha di fatto azzerato gli introiti. La città di Imperia, con una vera e propria maratona di solidarietà, è riuscita a raccogliere fondi per l’acquisto di beni alimentari, cibo per animali e carburante.

- Advertisement -

Nei prossimi giorni il circo dovrebbe lasciare Imperia, ma non c’è abbastanza carburante per i mezzi.

“Ringraziamo la città per la grande solidarietà – affermano dal Circo Millennium – in questi mesi sono venute tante famiglie a darci una mano. Un grazie anche all’amministrazione per il supporto e a tutti i gestori dell’area portuale. Ora sono rimasti ancora 15 mezzi che dovrebbero raggiungere la città di Rieti, che dista diverse centinaia di chilometri, per i quali quindi servirebbero circa 4 mila litri di carburante”.

- Pubblicità -

Imperia: circo bloccato, l’appello di Vittorio Chischi
A lanciare un appello per partecipare alla solidarietà sono i portavoce dei gruppi whatsapp “Amici di Caramagna” e “Imperia Urgente”, tra i principali promotori dell’iniziativa di supporto al circo.

“I circensi dovrebbero lasciare Imperia giovedì prossimo – spiegano – Noi, con le nostre forze, ci stiamo dando da fare per raccogliere offerte per l’acquisto del gasolio necessario per i camion. Abbiamo ancora fondi per l’acquisto di 400 litri, ma occorre un ultimo sforzo per arrivare almeno a 4 mila litri visto che ci sono ancora una decina di mezzi bloccati nel piazzale di San Lazzaro. Chiediamo alla città di aiutarci.

- Pubblicità -

I punti di raccolta sono: Bar Niki di via Cascione, Tabacchino di Caramagna, Parafarmacia Le Ferriere, Edicola via Trento, Edicola piazza Dante lato bar Ariston. Per la raccolta alimentare il Conad di via Airenti.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI