spot_img
HomeNEWSCircus Atmosphere, spettacolo gratuito per 200 minori di Bari

Circus Atmosphere, spettacolo gratuito per 200 minori di Bari

- Pubblicità -

Nella giornata di domani, giovedì 27 Gennaio 2022, duecento minori che frequentano i centri servizi per le famiglie comunali o sono ospiti delle casa di comunità potranno assistere gratuitamente alla spettacolo del Circus Atmosphere, della famiglia Vassallo, che fino al 31 gennaio è installato a Bari in Via Napoli.

- Advertisement -

Durante lo spettacolo, della durata di circa due ore, i bambini e ragazzi potranno assistere alle esibizioni di acrobati, clown, ballerine, pattinatori, maghi, verticalisti e per la prima volta in Italia ad ologrammi in 3D di animali marini e terrestri.

I bambini ed i ragazzi saranno accompagnati dall’assessore al Welfare Francesca Bottalico, e dall’assessore allo Sviluppo Economico Carla Palone, oltre agli operatori dei servizi comunali coinvolti.

- Pubblicità -

“Siamo grati alla famiglia Vassallo che ha immediatamente accolto la nostra richiesta di offrire un pomeriggio diverso ai minori più vulnerabili della città – commenta Carla Palone -, testimoniando grande sensibilità e attenzione. Parliamo di uno spettacolo che unisce tradizione e innovazione senza rinunciare alla bellezza dei grandi animali che però, in questo caso, sono solo proiezioni in 3D. Ricordo che Bari è la prima città d’Italia scelta dagli organizzatori per proporre Circus Atmosphere”.

“I bambini e le bambine, i ragazzi le ragazze dei nostri servizi del welfare sono emozionati all’idea di assistere a questo spettacolo che ha suscitato grande interesse in città – prosegue Francesca Bottalico – e rappresenta un unicum nel panorama nazionale per la scelta di rinunciare all’impiego degli animali e di puntare sugli effetti tecnologici e sulla straordinaria fisicità degli artisti impegnati. Giovedì pomeriggio il tendone del circo in via Napoli si aprirà per accogliere gruppi di minori e famiglie che difficilmente avrebbero avuto la possibilità di partecipare ad eventi in questo genere. In questa direzione continua il nostro piano di azioni e interventi nell’ambito del piano cittadino di contrasto alle povertà educative teso ad offrire a tutti l’accesso ai luoghi della cultura, dell’intrattenimento, dello spettacolo e della lettura, spesso lontani dalla quotidianità di tanti bambini e bambine in situazione di disagio socio-culturale ed economico”.

- Pubblicità -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI