Alexander Orfei racconta per la prima volta in radio la sua giovane esperienza

Pubblicato il

Condividi:

- Advertisement -

“Esperienza nuova ed innovativa”. E’ entusiasta Alexander Orfei a microfoni spenti, al termine dell’intervista rilasciata al conduttore Daniele Salierno negli studi di Radio System. Entusiasmo, certo, perché per il giovane artista del circo si è trattato di un debutto in un programma radiofonico e di una “differente” opportunità per farsi conoscere al grande pubblico e per veicolare l’importanza dell’antica arte circense.

L’emozione prima di iniziare la diretta si è trasformata, all’accensione del display rosso “On air”, in una voglia “matta” di raccontare quanto più possibile della propria vita e della propria attività professionale. “Ci sono ragazzi di grande talento che hanno tanto la raccontare, che ci mettono l’anima in quello che fanno e che potrebbero insegnare a molti adulti quello che è il percorso da seguire”. Con queste parole, il bravo speaker Daniele Salierno ha presentato Alexander Orfei al pubblico radiofonico in apertura di trasmissione. E migliore profilo non poteva tracciare.

- Advertisement -

“Sono nato nel circo, il circo lo faccio con passione altrimenti non lo potrei fare”-spiega Alexander rispondendo alla prima domanda del conduttore. All’inizio la preparazione è difficile e ci vuole tanto allenamento, poi, però, trovi le giuste motivazioni ed inizi a lavorare con piacere. Ciò che stimola di più nel mio percorso artistico sono la preparazione e gli allenamenti, i tanti sacrifici per arrivare a dare il meglio al pubblico”. Con il passare dei minuti l’emozione lascia spazio al desiderio di raccontare, se pur in breve, momenti di vita nel circo, in famiglia più qualche aneddoto e curiosità.

“Ho iniziato con il verticalismo, sotto l’insegnamento di mio padre, ed a tredici anni ho sperimentato una nuova professione, quella delle cinghie aeree “Tra le domande del conduttore non poteva non esserci un riferimento alla nonna Moira: “Mi ha sempre trasmesso serenità e positività” -ha detto con un pizzico di emozione Alexander. Dopo aver ricordato i riconoscimenti ricevuti lo scorso anno in occasione dell’Italian Circus Talent Festival ci si è proiettati nel prossimo futuro per conoscere quali sono i progetti su cui l’artista si sta concentrando ed il sogno che custodisce nel suo cuore.

- Advertisement -

“Ovviamente partecipare al Festival di Monte-Carlo”- dice, senza esitazione, Alexander. Mentre un obiettivo più imminente è “sicuramente è quello di ritornare in pista dopo l’infortunio subito”- aggiunge. II ruolo dei giovani nel mondo del circo è stato un altro degli argomenti trattati durante la piacevole chiacchierata negli studi di Radio System. “I giovani si devono concentrare al 100% in quello che amano fare”- ha sottolineato il giovane artista che, in conclusione di trasmissione, ha anticipato che nei prossimi mesi potrebbero esserci delle interessanti novità riguardanti il suo percorso professionale. “Ho ricevuto delle proposte e delle opportunità ma le valuterà al momento del mio ritorno in pista, terminata la fase di riabilitazione” – conclude Alexander. In studio, si spegne la scritta luminosa “On air” e si abbassa il volume del microfono. Alla prossima intervista Alexander. Ci racconterai dei progetti conclusi e dei nuovi traguardi da raggiungere.

Da Ufficio Stampa ALEXANDER ORFEI

- Advertisement -

━ di tendenza

Il Circo Lidia Togni per il “Sociale”, iniziativa a Schiavonea

Schiavonea - Un’iniziativa interamente dedicata alle ragazze e ai ragazzi disabili che, ieri, hanno avuto modo di trascorrere alcune ore all’insegna dell’amicizia e della...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui